La consapevolezza ha un nome: Propriocezione!

La propriocezione è la capacità di percepire il proprio corpo nello spazio. Anche a occhi chiusi.
E’ un vero e proprio senso che informa l’organismo non solo sulla posizione del corpo, ma anche sullo stato di contrazione dei muscoli. Quest’ultimo aspetto è forse il più interessante dal punto di vista del nostro benessere psico-fisico. Grazie alla consapevolezza propriocettiva infatti siamo in grado di notare i muscoli contratti inutilmente (ad es. lingua, collo, muscoli facciali). Solo prendendone coscienza, avremo la possibilità di scioglierne le tensioni.
La mancanza di propriocezione è invece all’origine di cattive posture e movimenti disfunzionali nello sport e in tutte le nostre attività quotidiane.

L’organo della sensibilità propriocettiva è la Fascia. Il sistema connettivo del nostro corpo ci protegge quindi da posizioni o da movimenti potenzialmente dannosi.

Ecco perchè occorre fare allenamento mio-fasciale e, naturalmente, tornare ad ascoltare il corpo!

La strategia delle 3 A

Allineo, Allungo e Assottiglio

A partire dall’attivazione del muscolo trasverso dell’addome, la nostra guaina naturale, possiamo allungare le catene muscolari, assottigliare il punto vita, migliorare la postura, e (last but not least) proteggere la salute del pavimento pelvico.

Come fare? Semplicissimo come espirare!

Ricapitolando…

Mantenersi a lungo agili ed elastici: che cosa fare

Alimentazione sana e sostenibile

Acqua: 6/8 bicchieri al giorno

Attività fisica che allena il sistema muscolo-fasciale (yoga, pilates, camminata sportiva, nordic walking, tai chi, qi gong, arti marziali, Feldenkrais, ginnastica dolce, nuoto, stretching, un’allegra partita di pallavolo, muoversi a piedi o in bicicletta, camminare a piedi nudi soprattutto su terreno naturale)

Riposo e rilassamento psico-fisico (dormire di più e meglio)

E infine… vivere in armonia con la propria sensibilità, i propri bisogni profondi e i propri valori (nutrire la mente e lo spirito leggendo, colorando, disegnando, stando a contatto con la Natura, stando il più possibile all’aria aperta, godendosi la luce del sole e i suoi benefici anche nella “brutta” stagione, godendosi anche il dolce far niente senza sensi di colpa)

Perchè parlare di benessere muscolo-fasciale?

Che cos’è la Fascia?

La Fascia è una rete di fibre collagene che si estende ininterrottamente dalla sommità del capo alla punta delle dita del piede. Ci avvolge completamente come una sorta di tutina. Elastica ed aderente.

E’ il tessuto connettivo. E’ ciò che ci dà forma, che ci fa essere quello che siamo.

Se il nostro sistema mio-fasciale è in salute, ci sentiamo più elastici, più flessibili, più giovani e pieni di energia.